Festa delle forze armate: l’Assemblada Occitana Valadas non festeggia la vittoria ma ricorda i caduti

Oggi 4 novembre, in Italia si festeggia la festa delle forze armate. Questa festa è stata istituita nel 1919 per « festeggiare » la vittoria dell’Italia nella prima guerra mondiale (la cosiddetta « Grande guerra »).

Noi de l’Assemblada Occitana Valadas rispettiamo le forze armate e il lavoro che svolgono soprattutto nelle situazioni di emergenza ma non ci assocciamo ai festeggiamenti per la vittoria!

La prima guerra mondiale è stata una guerra tra potenze statali, una guerra imperialista in cui a rimetterci sono stati i contadini e gli operai e le etnie minoritarie.

Non c’è comune delle nostre vallate senza una lapide in ricordo dei morti nella Guerra.
Sono migliaia i valligiani mandati al massacro in nome di una guerra inutile e ridicola.

Oggi noi non festeggiamo la vittoria ma ricordiamo i caduti…

Quasi tutte le famiglie hanno avuto un figlio, un nipote, un amico morto in guerra.

Rimbadiamo inoltre la necessità di costituire nazioni federali, con una forte autonomia per le minoranze all’interno degli stati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.